Yoga del Cuore
Yoga Mum&Kids
Yoga del Cuore
Yoga Mum&Kid
Scarica qui l'opuscolo del corso di Yoga Mum&Kids
Dopo il Benvenuto, ogni seduta di Yoga inizia con la fase del riscaldamento, cioè con l’esecuzione di facili esercizi utili a riscaldare il corpo prima di eseguire l’attività più intensa. Si prosegue con la pratica delle “asana”, ovvero di esercizi fisici che sviluppano l’agilità e la scioltezza, aumentano la forza e la resistenza, migliorano il portamento e l’equilibrio e aiutano a rilassarsi e contemporaneamente a concentrarsi. Gli esercizi di yoga sono proposti con nomi di animali e in modo giocoso, sono accompagnati da canto, musica, racconto di favole, esercizi d’immaginazione, attività manuali e recitazione di Mantra (anche in sanscrito), affinché il bambino sia sempre partecipe all’attività proposta. Si conclude la seduta di Yoga con la fase del rilassamento. È molto importante per i bambini godere di un momento di perfetta tranquillità senza distrazioni da fattori esterni: lo Shavasana è un momento di quiete, utile a recuperare le energie, dove l’attenzione è rivolta ad osservare ciò che avviene dentro il corpo. Durante tutte le fasi della seduta di Yoga, l’attenzione alla respirazione è costante ed è considerata come attività corporea indispensabile sia per rilassarsi che per imparare a liberarsi da stress e tensioni.
Benefici: la pratica aumenta la consapevolezza del proprio corpo, l'auto-controllo e l'ascolto delle proprie emozioni; migliora equilibrio, coordinazione e motricità fine; accrescere la flessibilità di pensiero e quindi la capacità di concentrazione e apprendimento; migliora l'integrazione emisferica; accresce l'autostima e la fiducia in se stessi; previene i difetti posturali. Inoltre la pratica in gruppo accresce la capacità di una buona comunicazione verbale e non-verbale; favorisce lo sviluppo del senso di appartenenza; sviluppa la cooperazione; promuove comportamenti educati ed altruistici nella gestione non violenta dei conflitti.
Per l'adulto: lo yoga, come antica tecnica, permette di riprendere il contatto con il proprio corpo (perineo, tono muscolare dell’addome, scioglimento di tensioni a schiena-collo-spalle, ecc.) e di vivere un momento di socializzazione con altre persone che stanno vivendo questo momento così emotivamente e psicologicamente impegnativo.
Per i bambini: la pratica li aiuta a rafforzare la spina dorsale, a sviluppare l’elasticità delle articolazioni e comunica loro un immediato senso di benessere. Il contatto fisico migliora le funzioni dell’intero sistema corporeo: respiratorio, circolatorio, digerente, nervoso ed endocrino.
Per la coppia: si accresce la capacità di una buona comunicazione non-verbale attraverso piccoli massaggi, posizioni insieme, momenti di silenzio, rilassamento, respiro, canto e giochi di movimento accompagnati da musica.

COSA PORTARE CON SE:
Tappetino + Telo morbido dove distendere il piccolo + coperta grande che avvolga entrambi + abbigliamento comodo + acqua + calze antiscivolo (ciuccio se necessario).
Dopo il Benvenuto, ogni seduta di Yoga inizia con la fase del riscaldamento, cioè con l’esecuzione di facili esercizi utili a riscaldare il corpo prima di eseguire l’attività più intensa. Si prosegue con la pratica delle “asana”, ovvero di esercizi fisici che sviluppano l’agilità e la scioltezza, aumentano la forza e la resistenza, migliorano il portamento e l’equilibrio e aiutano a rilassarsi e contemporaneamente a concentrarsi. Gli esercizi di yoga sono proposti con nomi di animali e in modo giocoso, sono accompagnati da canto, musica, racconto di favole, esercizi d’immaginazione, attività manuali e recitazione di Mantra (anche in sanscrito), affinché il bambino sia sempre partecipe all’attività proposta. Si conclude la seduta di Yoga con la fase del rilassamento. È molto importante per i bambini godere di un momento di perfetta tranquillità senza distrazioni da fattori esterni: lo Shavasana è un momento di quiete, utile a recuperare le energie, dove l’attenzione è rivolta ad osservare ciò che avviene dentro il corpo. Durante tutte le fasi della seduta di Yoga, l’attenzione alla respirazione è costante ed è considerata come attività corporea indispensabile sia per rilassarsi che per imparare a liberarsi da stress e tensioni.
Benefici: la pratica aumenta la consapevolezza del proprio corpo, l'auto-controllo e l'ascolto delle proprie emozioni; migliora equilibrio, coordinazione e motricità fine; accrescere la flessibilità di pensiero e quindi la capacità di concentrazione e apprendimento; migliora l'integrazione emisferica; accresce l'autostima e la fiducia in se stessi; previene i difetti posturali. Inoltre la pratica in gruppo accresce la capacità di una buona comunicazione verbale e non-verbale; favorisce lo sviluppo del senso di appartenenza; sviluppa la cooperazione; promuove comportamenti educati ed altruistici nella gestione non violenta dei conflitti.
Per l'adulto: lo yoga, come antica tecnica, permette di riprendere il contatto con il proprio corpo (perineo, tono muscolare dell’addome, scioglimento di tensioni a schiena-collo-spalle, ecc.) e di vivere un momento di socializzazione con altre persone che stanno vivendo questo momento così emotivamente e psicologicamente impegnativo.
Per i bambini: la pratica li aiuta a rafforzare la spina dorsale, a sviluppare l’elasticità delle articolazioni e comunica loro un immediato senso di benessere. Il contatto fisico migliora le funzioni dell’intero sistema corporeo: respiratorio, circolatorio, digerente, nervoso ed endocrino.
Per la coppia: si accresce la capacità di una buona comunicazione non-verbale attraverso piccoli massaggi, posizioni insieme, momenti di silenzio, rilassamento, respiro, canto e giochi di movimento accompagnati da musica.

COSA PORTARE CON SE:
Tappetino + Telo morbido dove distendere il piccolo + coperta grande che avvolga entrambi + abbigliamento comodo + acqua + calze antiscivolo (ciuccio se necessario).